Cosa fare con bambini tra Cavalese e Tesero

Shares

 

Nella nostra, troppo breve, permanenza in Val di Fiemme, abbiamo avuto la fortuna di soggiornare in località Stava, appena sopra Tesero. Dell’Aparthotel Villa di Bosco vi ho già parlato qui, ora vi voglio raccontare alcune attività ideali da fare con bambini nei dintorni, tra Tesero e Cavalese in Val di Fiemme.

Innanzitutto, vi dico che si tratta di due cittadine montane incantevoli, che offrono ristorantini e negozi tipici, quindi valgono sicuramente una passeggiata in centro a piedi. Cavalese, la più grande delle due, dispone anche di un bel parco verde con giochi.

Tesero e Cavalese

ATTIVITA’ DA NON PERDERE CON BAMBINI IN VAL DI FIEMME

  • Una giornata sul Cermis: tra parchi giochi, cavalli selvaggi, vette e rifugi

Il Cermis, oltre che un Alpe, è una cabinovia con tre fermate, si può prendere direttamente dalla sua partenza, a Cavalese, oppure alla fermata successiva, a fondovalle, come abbiamo fatto noi provenendo da Tesero. In ogni caso una tappa d’obbligo è sicuramente Cermislandia (seconda fermata).

Il parco giochi di Cermislandia

Cermislandia altro non è che un parco con giochi piuttosto originali: c’è uno scivolo a rulli dove di si scende seduti, o in piedi, su lamine di metallo, quasi fossero una sorta di skateboard. C’è il piattello che va avanti indietro e piace tanto ai bambini, c’è un enorme palla con la quale buttar giù grossi birilli! Poi c’è la zona acquatica con un laghetto e alcuni punti per attraversarlo, con più o meno rischio di bagnarsi! Noi, per non rischiare, ci siamo spogliati in anticipo!! Poi, per i più piccini ci sono anche scivolo, altalene e un simpatico trenino in legno.

Cermis – Cermislandia

In cima al Cermis: tra rifugi e cavalli tutti da accarezzare!

Con l’ultima fermata si arriva a 2.000 metri al punto di partenza della seggiovia. Qui i rifugi sono chiusi, ma parte la seggiovia che arriva in cima al Cermis (2.230 metri) e al rifugio Paion del Cermis, aperto come bar e ristorante self service, ma soprattutto con animali da poter osservare da vicino! Ci sono caprette, conigli e galline, ma anche dei piacevoli giochi all’aperto e una vista aperta a 360 gradi sulle cime circostanti.

Probabilmente, però, l’esperienza più bella per i bimbi è stato l’incontro con i cavalli e gli asini che vivono tra il Paion del Cermis e la fermata sottostante, collegata, tra l’altro da un sentiero in mezzo ai prati che noi abbiamo percorso a piedi al ritorno. I cavalli non hanno alcuna paura: si fanno avvicinare, accarezzare, fotografare. E poi tornano bellamente a farsi gli affari loro: nanna e bisognini compresi! Mia figlia ne è stata letteralmente ammaliata, e vi assicuro che non era la sola!

Cermis – Paion del Cermis

  • Pedalare lungo la Pista ciclabile delle Dolomiti

Un’altra esperienza in famiglia sicuramente da non perdere è pedalare lungo la pista ciclabile che collega la Val di Fiemme alla Val di Fassa. Si parte da Molina di Fiemme per arrivare fino a Canazei, con quasi 50 km di percorso ed un dislivello di appena 600 metri. Dalla pista ciclabile potrete intraprendere anche tour su strada che portano fino al Parco Naturale del Panaveggio oppure fino ai meravigliosi passi dolomitici del Sella Ronda. Vi consiglio di leggere tutte le info sul sito di Visit Fiemme.

  • Partecipare ad almeno uno degli eventi family friendly del ricco calendario della Val di Fiemme

Il calendario è family friendly tutto l’anno, ma sapevate che dal 1 al 15 luglio in Val di Fiemme ci sono due settimane tutte dedicate alle famiglie?

 Luglio: due settimane intere dedicate alle famiglie

Sono le settimane del Fantabosco, in cui veri folletti, elfi e streghe di Melevisione si aggirano per i paesaggi più suggestivi di queste montagne. La sera, come se non bastasse, arrivano ad animare le vie e le piazze i personaggi di Raiyoyo.

Tra l’altro tutti gli spettacoli, le passeggiate e i laboratori sono gratuiti. Tutte le informazioni le trovate sul sito ufficiale della Val di Fiemme.

Settembre: la Desmontegada di Cavalese

Noi siamo capitati in Val di Fiemme all’inizio di settembre. La prima settimana di questo mese – quest’anno dal 5 al 9 settembre – a Cavalese ha luogo la tradizionale “Desmontegada del le Caore”… e noi non ce la siamo certo persa!!!

Si tratta della festa per il rientro delle capre dall’alpeggio estivo. I bambini ameranno vedere le capre addobbate: c’è pure il concorso per eleggere la miss più bella! I grandi, invece, ameranno i tanti stand di artigianato e gastronomici, noi abbiamo fatto degli ottimi acquisti pre-rientro a casa! Infine, c’è la possibilità di mangiare in piazza con food truck che producono polenta e altre specialità trentine e tavoloni tipo sagra.

Cavalese – Desmontegada

E in inverno? In inverno la Val di Fiemme offre km di piste oltre ad essere un centro molto rinomato per lo sci di fondo. Nel centro storico di Tesero, inoltre, è da non perdere la mostra dei presepi artigianali: sono addirittura un centinaio per le vie del paese oltre ad uno gigante nella piazza centrale! Tutte le info sulla prossima edizione le troverete sul sito del Comune di Tesero.

E voi avete delle esperienze da raccontare in val di Fiemme, o dei consigli da chiedere?? Vi aspetto nei commenti!

SE TI E’ PIACIUTO QUESTO POST CONDIVIDILO!

Shares

6 risposte

  1. Ma che bello questo posto!!! Tra natura meravigliosa, giochi, animali, eventi e vista mozzafiato questo luogo é fantastico, sia per gli adulti sia per i bambini.
    😍😍😍 Passo questi tuoi consigli a mia sorella che ha due figli, sono sicura che apprezzeranno!

  2. Quanto adoro leggere post su questi luoghi! <3 Condividiamo la bellissima passione della montagna, e spesso parli dei miei luoghi del cuore! Hai fatto benissimo a portare i tuoi bimbi quassù, hai regalato loro dei ricordi favolosi che si porteranno dietro per sempre!

    1. Sì, davvero…Adoro andare in capo dal mondo e “devo” vedere posti nuovi ma…non tornare spesso in queste montagne verdi con loro mi leva l’ossigeno!!! Una volta che le scopri non puoi più farne a meno!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *