IN VACANZA DURANTE LO SVEZZAMENTO ?

Shares

IN VACANZA DURANTE LO SVEZZAMENTO ?

Nessun problema…basta organizzarsi!

A partire dagli 8 mesi della nostra primogenita abbiamo affrontato vacanze lunghe in pieno svezzamento.

Ecco come siamo riusciti a cavarcela egregiamente: inserire alcuni elementi chiave nel vostro bagaglio. Anche in caso di viaggi aerei, in questo caso l’unica accortezza sarà imbarcare la valigia che li contiene, perchè la maggior parte non possono essere portati a bordo di un volo.

ELENCO DI COSA PORTARSI DIETRO:

  • vasetti di omogeneizzati di verdure, carne e pesce bio;
  • farine di cereali (o pastina/riso se già inseriti);
  • termos, piatto pappa, posate in plastica;
  • i mitici bavaglini usa e getta con tasca raccogli pappa;
  • un fornellino elettrico, con mini pentolino annesso e il minimo indispensabile di posate per cucinare.

Gli omogeneizzati si possono chiaramente reperire anche in loco (magari non proprio con gli stessi ingredienti). Sta a voi vedere quanto siete disposti ad azzardare con nuovi gusti più complessi! Pare, ad esempio, che in Francia e Uk non piaccia dare ai bimbi solo manzo o solo nasello con patate, perché piuttosto non dare un bel vasetto di “lasagne bolognese” o “coniglio in fricassea”?!

Io sinceramente non me la sono sentita! No problem, invece, per i gusti alla frutta che sono più o meno corrispondenti.

Il fornellino, però, è davvero provvidenziale! Anche alloggiando in hotel, potevamo preparare le pappe a Laura, dandogliele subito o quando mangiavamo anche noi, mettendole nell’apposito termos. Il modello scelto da noi della Ardes è molto basic, ma leggero e con un prezzo piuttosto irrisorio, una ventina di euro su Amazon!

A questi pasti un po’ meno “naturali” di quelli consumati a casa – per via dell’uso di verdure in vasetto invece che fresche – abbiamo alternato pernottamenti in residence o B&B dotati di angolo cottura. Così Laura ha potuto beneficiare di verdure appositamente comprate al mercato, bollite e schiacciate per la sua pappa.

Che altro dirvi…non vi resta che far le valigie e partire! E poi, se vi va, raccontateci!!!

Se siete curiosi di scoprire di più sul nostro ultimo viaggio durante lo svezzamento ecco il post da leggere!

Qui, invece, trovate altri consigli su come affrontare il primo volo del vostro bimbo, o per noleggiare l’auto.

Se ti è piaciuto questo articolo condividilo!

Shares

4 risposte

  1. Ciao! Noi partiremo per il Canada con il nostro bimbo di 10 mesi: primo viaggio in 3! Stiamo puntando su Airbnb con angolo cottura, ma credo di portarmi anche le pappe pronte della Mellin soprattutto per il viaggio aereo!

    1. Cara Roberta, che bella avventura! Per noi il Canada è stato indimenticabile, hai letto i post sul blog? Per le pappe qualcosa ti tornerà utile, perchè non è detto che trovi gli stessi tipi in Canada e a volte cambiando gusto i bimbi ci mettono un pò ad adattarsi. Io ho trovato molto utili anche il brodo di verdure liofilizzato Mellin…Certo l’angolo cottura si rivelerà prezioso 😉

  2. Avendo fatto auto svezzamento per fortuna non ho avuto a che fare con pappe e omogeneizzati nemmeno in vacanza…cmq anche in quel caso con una buona organizzazione si può fare tutto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *