INFIORATE DA VEDERE NELLA LIGURIA DI PONENTE

Shares

Con questo post siamo entrati nella Top 5 di Travel365

INFIORATE DA VEDERE NELLA LIGURIA DI PONENTE

INFIORATE DA VEDERE NELLA LIGURIA DI PONENTE

L’infiorata del Corpus domini è una tradizione che unisce fede e folklore popolare. E’ più recente di altre tradizioni cristiane, ma è comunque una di quelle che adoro! Dovete vederne almeno una per capire…e poi ne cercherete altre! Per questo vi ho preparato una lista di infiorate da vedere nella Liguria di Ponente! Se avete dei bambini portateli perchè impazziranno per questi quadri colorati fatti di fiori. Per non parlare della possibilità di apprezzare il lavoro che vi è dietro. Portateli già la sera prima, quando gli artisti locali saranno all’opera!

Potete  ritrovare l’arte dell’infiorata in diverse regioni italiane, ma in Liguria è molto sviluppata e sentita. La Riviera di Ponente è la Riviera dei Fiori, di nome e di fatto! Tantissime, dunque, le specie che con i loro petali colorati vengono messe a disposizione di veri e propri artisti per formare dei “quadri” con i fiori, nelle piazze e nelle vie dei nostri borghi.

Qualche esempio?! Quella di Via Carducci a Imperia. Quella di Diano Marina, che invade tutto il centro cittadino. Quelle di Riva Ligure e Bordighera alta. Ma le troverete anche a Sassello e a Ranzi in provincia di Savona.

L’INFIORATA DI IMPERIA PORTO MAURIZIO

 
A Imperia questa tradizione viene riscoperta negli anni’80, ma diventa subito molto radicata. E’ la Compagnia di Via Carducci a raccogliere i petali nei vivai prima, e a curare tutta la decorazione della via poi. L’infiorata è una tradizione partecipata dalla comunità locale. I petali, infatti, sono messi a disposizione gratuitamente da tutti i vivai che desiderano contribuire. Poi, per mesi, i volontari si riuniscono di sera nella sede della compagni per staccare i petali da fiori, dividerli per colore, etc. I quadri floreali sono realizzati da amatori, bravissimi in quest’arte! Prima disegnano le raffigurazioni su cartoni e poi procedono con il predisporre i petali.
 
Le infiorate sono sempre attraversate dalla processione del Corpus Domini. A Imperia dal Duomo si percorrono via San Maurizio e Via Cascione. Poi si sale appunto in Via Carducci, per far ritorno in Piazza Duomo passando da Via Strafforello.
Dai primi riquadri, composti da un solo uomo nel 1988, la rappresentazione ormai invade completamente la via per un totale di 500 metri quadrati di superficie. L’infiorata si estende, infatti, per 120 metri di lunghezza e 4 di larghezza, impiegando circa 10.000.000 di petali dei fiori.
 
Ma cosa accade la sera prima del Corpus Domini lungo via Carducci? Vengono stesi per terra i cartoni con i disegni e vengono portate le ceste con i petali divisi per colore. Oltre ai petali, freschi o secchi a seconda del fiore, le foglie, la bratta del caffè, etc. Poi si inizia a coprire il disegno con i petali del giusto colore fino a tarda notte. Si riprende il mattino alle 5 per concludere il lavoro. I petali vengono anche inumiditi con l’acqua affinchè non volino via per il vento.

LA PROCESSIONE DEL CORPUS DOMINI 

Poi si attende trepidanti l’arrivo della processione, quando il parroco passerà sul tappeto fiorito. Subito dopo si fermerà all’altare appositamente allestito lungo la via per la benedizione.
Ad allietare la processione, oltre al significato religioso del corpo di Cristo che risorge e ai magici colori dei petali, vi sono i bambini che hanno appena ricevuto il sacramento della Comunione che spargono fiori per la strada.
Negli ultimi anni, tra l’altro, si è deciso di far guidare la processione a rotazione da ciascuno dei parroci delle parrocchie di Porto Maurizio. L’allestimento floreale sarà visibile dal pomeriggio di sabato 22 giugno. L’appuntamento ufficiale è poi domenica 23 giugno. Alle 10.30 inizia la messa al Duomo di Porto Maurizio e alle 11.15 dalla chiesa parte la processione che terminerà proprio in Via Carducci.
Anche quest’anno l’evento sarà arricchito dalla premiazione di un concorso fotografico sui temi “Infiorate d’Italia” e “L’infiorata di Imperia Porto Maurizio”. Si terrà anche un concerto di flauti in zona limitrofa. 
Per un reportage fotografico e scoprire tutti i retroscena dell’infiorata di Porto Maurizio a Imperia visita il blog del fotografo Marco DonatielloTutte le foto dell’infiorata di Imperia qui pubblicate sono da lui gentilmente concesse.
Se vi interessa trascorrere un weekend a Imperia, magari proprio quello del Corpus Domini leggete il mio guest post su come trascorrere un weekend “slow” a Imperia e nel suo entroterra.
 

L’INFIORATA NEL CENTRO DI DIANO MARINA

 
A Diano Marina l’infiorata ha dimensione ancora più estesa, con 2 mila metri quadrati lungo le vie del centro. Via Genala, Via Genova e la piazza davanti al Comune saranno invase da petali di rose e altri fiori. Già dalle 21 del sabato si potrà assistere al lavoro di disegno prima, e poi di allestimento floreale. La processione del Corpus Domini si svolge la domenica 23 giugno alle 11.15 con la banda musicale cittadina, dopo la messa delle 10.30 nella Chiesa parrocchiale. Saranno presenti anche i bambini della Prima Comunione e la Confraternita della SS. Annunziata. Per il programma completo visitate il sito turistico del Comune.
 
La tradizione di questa infiorata ha origini all’inizio del ‘900, quando bimbi e altri fedeli spargevano petali per terra durante la processione. Si addobbavano i balconi con tappeti ricamati e le strade con vasi di fiori.
L’azienda di promozione turistica ha poi, con spirito lungimirante, sollecitato la ripresa di questa tradizione dopo l’interruzione del periodo tra le due guerre. Artisti locali di grande abilità si sono poi passati il testimone nell’ideazione e realizzazione di questo incredibile tappeto floreale. I temi sono prevalentemente religiosi, intervallati da soggetti più profani.
Nei dintorni di Diano, la sera alle ore 18.00, potrete ammirare anche l’infiorata di Diano Calderina, più piccola, ma molto caratteristica con la sua processione lungo i vicoli del borgo.
ALTRE INFIORATE IN PROVINCIA DI IMPERIA
Nell’estremo Ponente potrete assistere anche alle infiorate di Riva Ligure e a Bordighera. Nel primo borgo l’allestimento é a cura dei maestri infioratori di FioRiva. La processione si tiene domenica 3 alle ore 21.00 e parte dalla parrocchiale di San Maurizio. Bordighera Alta in Piazza del Popolo altra infiorata, attraversata dalla processione domenica 3 giugno alle 18.45.
 
L’INFIORATE DI SASSELLO E DI RANZI, PROVINCIA DI SAVONA

In un borgo dell’entroterra di Savona, potrete assistere ad un’altra magnifica infiorata, godendo anche del fresco delle vallate liguri. Si tratta del grazioso borgo di Sassello, inserito nel territorio del Parco naturale regionale del Beigua. L’infiorata si dipana sulle vie e le piazze del centro storico, da piazza Concezione sino al borgo di San Rocco. Anche qui i disegni, ispirati al soggetto religiosi, sono realizzati con partecipazione da maestri e volontari locali, ottenendo effetti artistici meravigliosi. Il 3 giugno si parte con la messa delle ore 11.00 presso la Chiesa della Santissima Trinità. Subito dopo seguirà la processione, qui il programma completo.

Nella frazione Ranzi, Comune di Pietra Ligure, ogni anno si ripete la tradizionale infiorata in occasione del “Corpus Domini”, realizzata con soli fiori di campo raccolti dai volontari del Circolo Giovane Ranzi. Da un paio di anni, oltre alla tradizionale stella nella suggestiva piazzetta di fronte alla Cappella della Santissima Concezione, vengono realizzate infiorate nella borgata di S.Antonio e nella borgata di S.Libera. Qui, infatti, dal 2003 si tiene il concorso di composizione floreale “Ranzi infiora le sue borgate“, con premiazione in tarda serata, dopo che si è svolta la processione.

Da non perdere: davanti alla Cappella della Santissima Concezione, vicino alla Stella di Ranzi, si terrà anche l’infiorata dei bambini!

Per maggiori info: Ranzi.it.

CURIOSITA’ E INFO UTILI

A Pietra ligure, tra l’altro, ogni tre anni, nel mese di maggio, si svolge la rassegna di infiorate artistiche “Pietra ligure in fiore”. La prossima edizione è nel 2019. La manifestazione è diventata una delle più importanti a livello nazionale, con varie città italiane partecipanti. Le piazze principali del centro città si riempiono di raffigurazioni di opere d’arte famose o creazioni originali, tutti rigorosamente realizzati dai mastri infioratori con materiale vegetale.

Se ti trovi nella zona di Pietra Ligure e Finale ligure, leggi il nostro post su cosa fare nei dintorni!

Altre cose da fare nel Ponente ligure?! Dai uno sguardo alla nostra guida dei centri benessere…

Troppo distante dalla Liguria per quest’anno?! Ecco un bel post dei nostri amici di Quantomanca.com, con alcune delle maggiori infiorate che si tengono nel Centro Italia.

SE TI È PIACIUTO QUESTO ARTICOLO CONDIVIDILO!

Shares

3 risposte

  1. Grazie per avermi fatto conoscere questa splendida tradizione! Da qualche tempo ho una casa vicino ad Alassio e mi sto divertendo anche io a scoprire la riviera di ponente. Mi segnerò le infiorate per riuscire a vederle dal vivo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *