Podcast della vacanza estiva a Sesto con bambini

Shares

Il podcast della nostra vacanza estiva a Sesto con i bambini arriva sul blog in versione racconto a voce “on air” per radio Stonata. Siamo in compagnia della rubrica “Il Viaggio” condotta dal simpatico amico Beppe Sorbara a parlare, ancora una volta, dei nostri racconti scritti per Non Solo Turisti!

Parlare con Beppe in radio ormai è diventata quasi una simpatica chiaccherata tra amici…se penso a com’ero agitata la prima volta! Nella puntata di aprile avevo raccontato del nostro weekend lungo a Budapest con bambini e promesso che sarei tornata presto a parlare della nostra bella Italia, che quest’anno ha tanto bisogno di noi anche a livello di turismo domestico!

Parlare del Trentino Alto Adige poi, per me è sempre una gioia perchè è una regione che adoro. Ci sono stata più volte da piccola con i miei genitori, sia in estate che in inverno. Dopo tanti anni di pausa sono tornata dapprima per sciare, e poi con i miei bambini. D’estate siamo andati in Val Badia per godere delle tante passeggiate e aree gioco in quota, d’inverno per il battesimo degli sci della nostra piccola di 6 anni! Se non avete ancora letto il racconto qui trovate dove sciare con bambini in Trentino.

Le Dolomiti di Sesto, inoltre, sono una zona magnifica anche dal punto di vista naturalistico. Qui si trova il parco naturale delle Tre Cime di Lavaredo, tre picchi incredibili da ogni angolazione. Anche i lagni di Misurina e di Dobbiaco sono di una bellezza che lascia senza fiato…Queste montagne si trovano nell’Alta Val Pusteria, si tratta della zona più occidentale di questa valle, che confina direttamente con il Tirolo austriaco. Ecco un’altra zona molto interessante da scoprire e family friendly, che rende le località di Sesto e San Candido strategiche anche per la posizione. Ma ora gustatevi il mio racconto per scoprire tutte le attività family friendly che si possono fare in questa zona! 

ECCO IL PODCAST DELLA NOSTRA VACANZA A SESTO:

SE TI E’ PIACIUTO QUESTO ARTICOLO CONDIVIDILO!

Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *