COME ORGANIZZARE UN VIAGGIO A NORIMBERGA

Shares

Con questo post desidero procedere una domanda alla volta, per fugare tutti i vostri dubbi su come organizzare un viaggio a Norimberga.

Questa città può essere considerata una meta ideale, sia per le famiglie di viaggiatori provetti, perché ricca di stimoli e cose da fare, sia per le famiglie alle prime armi…o meglio ai primi “viaggi”!

Nel secondo caso in modo particolare, qualche dritta e utile consiglio può semplificarvi molto la vita!

n. 1 QUANDO ANDARE A NORIMBERGA

Norimberga è celebre per due cose. Le tristi adunate naziste, che avvenivano proprio qui, e i mercatini di Natale.

Se questi ultimi sono un obiettivo della vostra visita, allora il periodo non può che essere il mese di dicembre. I mercatini di Natale in Hauptmarkt devono essere bellissimi. Nei nostri viaggi in Germania con bambini ne abbiamo visti altri in Germania e confermiamo che è un’esperienza da provare. D’altra parte, tenete presente due “contro”.

Per i mercatini a Norimberga è alta stagione turistica, sia per i prezzi che per la folla, e può fare molto freddo. Tenetene conto, e se andate copritevi bene! D’altro canto noi siamo andati in primavera e la città è comunque piena zeppa di attrazioni family friendly (c’era anche il mercatino pasquale nella piazza, ndr.)

Anzi, vi dirò di più, la primavera è la meta ideale se volete unire la visita alla città a quella del Playmobil Fun Park o dello zoo. Il Parco del Playmobil, infatti, è aperto sì tutto l’anno, ma solo la sua immensa sala giochi interna. Tutte le attrazioni esterne sono chiuse fino a metà aprile, e le attrazioni ad acqua aprono a giugno.

CONSIGLIO

Stabilite qual è la vostra priorità di visita e, accompagnandola alle vostre esigenze, optate per la primavera, inizio o fine estate per godervi anche i parchi divertimento e la città all’aria aperta. Oppure dal 29 novembre al 24 dicembre 2019 per i mercatini di Natale.

n. 2 COME VESTIRSI A NORIMBERGA

In ogni caso copritevi e vestitevi a strati. Anche quando siamo andati noi, dall’11 al 14 aprile, io ho rimpianto il mio cappello di lana e mia figlia guanti e piumino! Quindi controllate le temperature prima di partire, anche serali, e non lasciate troppo presto a casa gli indumenti invernali.

n. 3 COME ARRIVARE A NORIMBERGA

Sul raggiungere Norimberga il mio consiglio sarà molto semplice. Se avete a disposizione parecchi giorni, e potete permettervi un viaggio itinerante, l’ideale è organizzare un viaggio on the road in Baviera, una regione davvero meravigliosa e ideale per famiglie, ed inserire Norimberga nell’itinerario, con almeno una, meglio due notti di pernottamento. 
 
A questo punto ovviamente vi consiglio di partire con la vostra auto dell’Italia, se abitate al Centro Nord. Se siete più distanti, o non amate molto guidare, potete valutare un fly & drive con Monaco di Baviera come punto di partenza.
 
Se invece avete solo pochi giorni a disposizione, vi consiglio caldamente l’aereo. In questo modo potrete concentrare tutto il vostro tempo su Norimberga, e credetemi, non ve ne pentirete!
 
Noi siamo stati tre notti ed è il minimo che vi consiglio: avrete in questo modo un giorno pieno per il centro città e uno per il Playmobil FunPark.
Potendo, non sarebbe male aggiungere altre una/due notti. Il centro meriterebbe un giorno extra, così come i dintorni. Bamberga, ad esempio, è deliziosa per trascorrervi una giornata e dista solo un’ora di treno da Norimberga. 
0
Ma veniamo al volo. Norimberga è ben coperta dalle compagnie low cost come Ryanair. Con il dovuto anticipo, si spuntano delle ottime tariffe. Noi in due adulti e due bimbi paganti (sopra i 2 anni) abbiamo speso sui 200 euro a/r da Orio al Serio, compresa una sola valigia imbarcata.
 
Il volo ha una durata di un paio di ore scarse da Orio. È quindi ideale anche per i bimbi più piccoli, perché non avranno quasi il tempo di spazientirsi. O comunque, anche piangessero, potrete presto tirare un respiro di sollievo in vista dell’atterraggio! 
 
CONSIGLIO
Ponte o weekend lungo: con volo low cost.
Vacanza di 10-15 giorni: on the road in Baviera.
 

n. 4 COME RAGGIUNGERE NORIMBERGA DALL’AEROPORTO

E’ davvero semplicissimo! Anche per questo raggiungere Norimberga in aereo non è per niente complicato per una famiglia con bambini! 

Tutte le compagnie, incluse le low cost, arrivano nell’aeroporto Albrecht Dürer di Norimberga, a soli 5 km dalla città.

Appena usciti dall’aeroporto troverete l’imbocco per i binari della metropolitana. Qui vi basterà prendere la linea U2 direzione Rothenbach per raggiungere il centro città. Senza fare nemmeno un cambio potrete, ad esempio, scendere alla stazione centrale dei treni, Hauptbanhof, in una quindicina di minuti.

Vi lascio anche un’utile link alla mappa della metro di Norimberga.

Appena usciti dall’aeroporto, inoltre, prima ancora di scendere ai treni, si trovano delle macchinette dove poter selezionare la lingua e fare i biglietti. Costo per due adulti: 6,40 € a coppia. Bimbi sotto i 6 anni gratis su metropolitana e treni a Norimberga.

n. 5 DOVE DORMIRE A NORIMBERGA

In generale mi sento di consigliarvi la zona appena fuori le mura dell’Altstadt.

Vicino alla stazione dei treni, come nel nostro caso, o ad una fermata della metropolitana. Qui il prezzo è inferiore rispetto a dentro le mura, ma si è comunque comodissimi per raggiungere il cuore della città. Ed è una zona dove ci siamo sentiti perfettamente tranquilli e sicuri.

Noi siamo stati ospiti del Ringhotel Loew’s Merkur e lo abbiamo trovato davvero confortevole. Anzi, la nostra ampia stanza, più bagno con idromassaggio e doppi lavandini ci ha lasciato senza parole! Anche la colazione è davvero ottima.

Qui ci sono anche una piccola piscina e una piccola sauna. La piscina è piaciuta molto ai bambini, anche se non dovete aspettarvi dell’acqua calda…Io sono la più freddolosa della famiglia, ma non sono riuscita a immergermi con tutto il corpo.

Per curiosità ho visto che ha delle tariffe convenientissime come rapporto qualità prezzo, quindi date un’occhiata sul sito!

Potreste anche chiedervi, a questo punto, “dove mangiare a Norimberga“.

Per rispondere vi rimando al post specifico che scriverò a breve, promesso!

n. 6 COSA VEDERE A NORIMBERGA

Anche per quanto riguarda cosa vedere a Norimberga, e come organizzare la visita, vi posso dare molti consigli.

Se siete con bambini ecco il post che fa per voi su come passare una piacevole giornata nel centro città con i pargoli, facendo divertire voi e loro!

Cosa fare a Norimberga CON BAMBINI: MAPPA

Non dimenticate di leggere anche il mio racconto della nostra giornata super al Playmobil Fun Park.

 LA NURNBERG CARD: PER GIRARE E SCOPRIRE NORIMBERGA DA CIMA A FONDO!

Tutte le attrazioni che vi consigliato di visitare a Norimberga sono comprese nella Nurnberg card. Si tratta di una carta che comprende un ingresso a tutte le principali attrazioni cittadine per due giorni, nonchè dà diritto all’accesso gratuito su tutti i mezzi pubblici cittadini della rete urbana Nurnmberg/Furth/Stein.

Il costo della card è di 28 € per un adulto e 6 € per i bambini tra i 6 e gli 11 anni. Per ogni maggiore informazione vi rimando alla pagina della Nurnberg card in italiano.

La Nurnberg card vi dà accesso anche alla Norimberga sotterranea: io ho scoperto proprio così la sua esistenza! Purtroppo noi abbiamo scoperto troppo tardi che c’era anche questa possibilità di visita, ma potendo, non mi perderei per niente al mondo un giro tra le prigioni sotterranee e i bunker d’arte della II guerra mondiale.

Avete intenzione di andare a Norimberga? Non esitate a farmi altre domande!! Oppure ci sete già stati? Se è così ditemi se vi viene in mente qualche altro consiglio utile!

 

 

Post in collaborazione con Tourismus Nuernberg.

 

SE TI E’ PIACIUTO QUESTO ARTICOLO CONDIVIDILO!

 

 

 



Shares

9 risposte

  1. Ciao Elisa,
    che bella descrizione che hai fatto..complimenti! Mi hai fatto venire voglia di partire..
    Io abito a Bologna, e vorrei portare mio figlio al parco Playmobil (che adora); trorvi sia fattibile fare qualche giorno in Trentino alto Adige e poi allungarmi al parco ?
    Logisticamente è fattibile?
    grazie mille

    1. Cara Stefania, fattibile è fattibile. Sono 4h 45min di guida da Bolzano…Poi in quante tappe dipende dalla resistenza del bambino in auto. L’ideale, avendo qualche giorno a disposizione, sarebbe spezzare il viaggio all’andata a Monaco di Baviera se non l’avete mai vista (è proprio lungo la strada), poi fare una notte a Norimberga dopo aver visto il parco e una ad Augusta sulla via del ritorno, una bella città medievale lungo la Romantische Strasse..!

  2. Non ci sono mai stata, ma ultimamente sento parlare spesso di Norimberga e mi attira moltissimo. Adoro questo tipo di città mittleeuropee, sono davvero a misura d’uomo (e di bambino), non trovi?

    1. Assolutamente sì. Una delle più a misura che abbiamo trovato finora. E poi, sì, devo dire che ultimamente il Nord e Centro Europa ci stanno regalando tante belle esperienze e insegnando come si potrebbe essere kids friendly anche in Italia!

  3. Devo assolutamente dare una seconda possibilità a questa città perché ci sono stata una volta sola per una fiera a febbraio, partendo da casa in macchina per due soli giorni di permanenza. Non parliamo dell’albergo: in periferia, freddissimo, senza nemmeno un ristorante o un bar dove mettere qualcosa sotto i denti. In quell’occasione quindi non rimasi particolarmente colpita da Norimberga ma ora mi hai veramente incuriosita!
    Non vedo l’ora di leggere anche il post con i consigli su dove mangiare.

    1. Eh, sì, capisco che in simili condizioni Norimberga non ti abbia offerto il suo lato migliore! Io stessa devo ringraziare il Playmobil Fun Park per avermi portato qui, perchè non avevo altissime aspettative. Invece ho trovato una città pittoresca, accogliente, ben tenuta e davvero stimolante 😉 Spero di riuscire a scrivere il post sul food in settimana, prima di ripartire per nuove mete!!

  4. E’ un po’ che sto puntando Norimberga in effetti! 🙂 Sono proprio indecisa se fare un weekend lungo e visitare solo quella, o inserirla in un bell’on the road in Baviera di quelli che piacciono a me!

    1. Guarda Chiara, potendo un bell’on the road in Baviera è tanta roba!! Vario, spensierato, non troppo affollato e ultra rilassante…senza contare il buon umore e le ottime birre bavaresi 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!