TOUR DI GENOVA A BORDO DI UN T2 VOLKSWAGEN

Shares

Tra le tante esperienze che sa regalare il capoluogo ligure, avete mai pensato ad un tour di Genova a bordo di un pulmino T2 Wolkswagen, come ho fatto durante il mio ultimo blog tour?

Quest’esperienza è stata organizzata da Slow Vintage Tour, che organizza anche tour a bordo di auto d’epoca, come il Maggiolone coupé o la mitica Cinquecento…

UN TOUR DI GENOVA A RITMO LENTO, DAL SAPORE VINTAGE

Questi mezzi d’epoca, oltre ad essere splendidi, hanno il vantaggio di catapultarti in un’altra dimensione e di “obbligarti” ad assaporare il viaggio a ritmo lento.

IL NOSTRO ITINERARIO

Dopo una sosta a De Ferrari e nei vicoli, il nostro “furgoncino” rosso fiammante ci ha portato a Boccadasse, punto di arrivo della passeggiata che lungo Corso Italia dal centro di Genova ti catapulta in un piccolo borgo di pescatori.

Qui vi consiglio un bagno, una passeggiata nel borgo e un semifreddo, oltre a tante foto naturalmente!

Il nostro tour è poi proseguito per spianata Castelletto. Si tratta di uno dei punti più panoramici di tutta Genova. Dopo gli immancabili scatti, mi sono seduta all’ombra di una panchina, ammirando il centro storico più grande d’Europa, e poi i cuore pulsante della Superba, il suo porto pieno di vita…

Il vostro fedele pulmino con autista vi aspetterà per far ritorno al punto di partenza, in piazza De Ferrari.

Il centro di Genova ruota tutto attorno alla sua più importante piazza. Fermatevi ad osservare il suo via vai, e i maestosi palazzi che la circondano, tra questi Palazzo Ducale, il palazzo delle Poste che apre via XX Settembre, fino al teatro Carlo Felice poco più in là…

DALLO CHEF STELLATO, NEL CUORE DEI VICOLI

Ma l’esperienza non finisce qui! Al ristorante The Cook al Cavo potrete incontrare uno chef stellato come Ivano Ricchebono, e gustare piatti tradizionali della cucina ligure, così come nuove creazioni realizzate con gli ingredienti più freschi.

Noi abbiamo avuto la fortuna di iniziare la mattinata con una sua cooking class, in cui “abbiamo realizzato” tortelli ripieni fatti a mano e sugo di noci. In realtà ci siamo sentiti molto impediti impastando, mentre poi lo chef ha sanato la situazione con la sua maestria nell’impastare e dar forma ai tortelli… Per non parlare dell’aver realizzato la salsa di noci completamente al mortaio! Uno spettacolo vederlo all’opera!!

A pranzo, dunque, abbiamo finalmente gustato questi meravigliosi tortelli, conditi col sugo di noci. Non vi posso svelare l’intera ricetta – anche perchè non so le dosi…ma vi raccomando – ipse chef dixit – questi accorgimenti: niente burro o panna, ma solo noci, aglio, olio evo, mollica di pane, maggiorana e parmigiano – quest’ultimo da aggiungere all’ultimo. Io andrò di frullatore, ma la mia altra metà non resisterebbe al fascino del maxi mortaio!

Qui, gli ingredienti tradizionali diventano anche creativi. Noi abbiamo rotto il ghiaccio con un ottimo cocktail, prima di vivere l’esperienza di assaggiare l’ “acciuga su tela”. Poi è stata la volta dei mitici tortelli per concludere con un fresco dessert che mixava gelato alla banana su torta di cioccolato con salsa e crumble di nocciole. Un’esperienza nell’esperienza!!

COME PRENOTARE IL VOSTRO TOUR DI GENOVA “VINTAGE”

Tra i tour offerti da Slow Vintage tour il più simile al nostro è ilCentro città stellato“, ma vi sono altri tour che vi porteranno a esplorare la Riviera, fino a Portofino e a Camogli.

Tutte le info e i contatti per chiedere un preventivo li trovate sul sito di Slow Vintage Tour. A voi piacerebbe come tipo di esperienza? Vi aspetto nei commenti!

Elisa Scuto in collaborazione con Slow Vintage Tour

SE TI E’ PIACIUTO QUESTO ARTICOLO CONDIVIDILO!

 

 

 

Shares

3 risposte

  1. Davvero fantastica questa esperienza 😊
    Non sono mai stata a Genova e mi piacerebbe farlo con un tour slow e vintage.
    Vado a dare un’ occhiata al sito 🥰

  2. L’idea di vedere una città in questo modo ” comodoso” mi attira sopratutto in questo periodo di caldo. Camminare sotto il sole è una gran fatica. Credo che sia un’ottima idea apecie se con te ci sono persone agè 😉

  3. Che bella idea quella di realizzare un tour con un’auto d’epoca, poi la Wolkswagen io l’adoro, è la rappresentazione per eccellenza del vintage style. I luoghi che hai visitato sono davvero stupendi, sicuramente un’esperienza da fare compreso quella gustativa della cucina tipica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!