Cosa vedere a Creta Ovest

Shares

Siete pronti a scoprire con noi cosa vedere a Creta Ovest? Leggete, dopo non potrete fare a meno di partire! In più tante indicazioni pratiche su dove alloggiare, cosa mangiare e come raggiungere le spiagge più belle di Creta Ovest.

 

COSA VEDERE A CRETA OVEST: CHANIA

 

La nostra avventura a Creta inizia da Chania. L’aeroporto più occidentale di Creta era l’antica capitale e detiene ancora il ruolo “morale” di capoluogo culturale dell’isola. E’ una città molto pittoresca, con la sua ampia ansa del porto antico, sul quale si affacciano mille localini, le antiche mura veneziane, il forte e il faro turco. Il tutto condito da tanti vicoli colorati, intervallati da bouganville e palazzi semi diroccati…

 

Imperdibili due passi tra le mura e il porto. Un’altra passeggiata nei vicoli e una visita al Forte di Firkas e al connesso Museo Marittimo.

Il traffico del suo centro è, in effetti, notevole ma siamo persino riusciti a trovare un parcheggio, a pagamento ovviamente, e fidandosi a lasciare le chiavi dell’auto alla custode!

 

DOVE MANGIARE A CHANIA

 

Nel centro di Chania, non lontano dal porto, facciamo il nostro primo incontro con la cucina cretese da “To Maridaki“, una mezedhopoleio dove in vetrina si vedono mille piatti caldi invitanti. Le meze sono gli ottimi antipastini conviviali di origine ottomana. C’è la cucina a vista e tanti tavolini con un bel via vai di gente. Optiamo per calamari fritti, una specie di marinara, con una tipica pasta cretese che ha la stessa forma del riso, del pollo grigliato per mia figlia. E finalmente la prima birretta cretese!

 

Sarà la prima volta (e una delle poche) in cui mangiamo dell’ottimo pesce! E concludiamo il pasto con un’ottima panna cotta per tutti, omaggio della casa! Prezzi onesti che poi ritroveremo un pò in tutta l’isola.

 

La nostra cena, invece, avverrà nel ristorante Theodosi, adiacente all’hotel. Si tratta di un posticino ideale se cercate qualcosa di tranquillo e suggestivo, lontano dal centro e con un tramonto mozzafiato. La cucina non è stata male, ma visto il locale ci aspettavamo forse qualcosa di meglio. La cosa peggiore, forse, è stata la pizza di mia figlia. La base era una specie di crosta secca, non lievitata, sembrava a base di farro, con sopra un po’ di salsa di pomodoro. Del resto si sa che ordinare cibo italiano all’estero non è mai una grande idea.

 

 

Meglio la pasta tipica cretese, fatta in casa, presa per il piccolo duenne. I nostri piatti a base di formaggi tipici locali, salsiccia e funghi sono validi. Le salsicce le abbiamo trovate sempre ottime a Creta! Moussaka light rivisitata, con yogurt al posto della besciamella: non ci ha soddisfatto! Per tutti i dettagli sulla location continuate a leggere qui sotto!

 

DOVE DORMIRE A CHANIA

Noi siamo arrivati a Chania dopo una sveglia mattutina alle 5 con due bimbi, di 5 e 2 anni e con auto a noleggio al seguito. Ho voluto cercare una sistemazione pratica, confortevole e comprensiva di parcheggio. Per questo ho optato per un hotel a 1, 4 km circa dal centro di Chania.

 

L’Alexis hotel è stata la soluzione più economica di tutta la vacanza: abbiamo speso sui 70 euro in quattro, con tre letti più un lettino da viaggio. Inclusi nel prezzo, però, avevamo sia colazione che cena!!

 

La stanza era basica, ma pulita. Lo definirei un 2-3 stelle, ma con splendido terrazzino vista mare e due piccole piscine nel patio: una con idromassaggio per bimbi e una per adulti. L’acqua era piuttosto freddina, ma ci siamo bagnati un pò ugualmente!

Comodissimo, per chi ha figli, è anche il ristorante a fianco alla piscina, convenzionato con l’hotel. Della nostra cena vi parlo nel paragrafo qui sopra. 

 

Per chi cerca la spiaggia, inoltre, è ideale perchè nelle vicinanze si trovano le prime spiagge uscendo dal centro urbano di Chania…e da lontano non sembravano affatto male!

 

In conclusione ecco i nostri voti da 1 a 5* per l’Alexis hotel di Chania:

LOCATION: **

PULIZIA:  ***

SERVIZI: ****

COMFORT STANZA: **

RAPPORTO QUALITA’/PREZZO: ****

 

COSA VEDERE A CRETA OVEST: ELAFONISSI

 

Il nostro secondo giorno inizia con calma alla volta di Elafonissi, dopo un’abbondante colazione greca. La strada nella parte finale è tortuosa, stretta, ma molto suggestiva. Attraversiamo l’interno per passare dalla costa Nord a quella Ovest. Sud Ovest per l’esattezza. Arriviamo già nel pomeriggio nella spiaggia di Elafonissi, dopo esserci sistemati per la notte all’Elafonissi Resort. 

 

Appena giunta nell’ampia, ampissima e meravigliosa spiaggia di Elafonissi ringrazio di aver optato per trascorrere la notte qui… Potremo passare anche la mattina successiva in questo paradiso per gli occhi!

 

 

I bambini sono contentissimi perchè qui l’acqua è bassa e cristallina. Troviamo anche una piccola piscinetta naturale circondata da qualche scoglio, siamo nel versante più vicino all’isolotto che in quel momento è collegato alla terraferma perchè la marea è bassa. Poco più in là sono disponibili lettini e ombrelloni, ma noi staremo solo qualche ora e non c’è troppo caldo, quindi facciamo volentieri a meno di questo servizio.

L’acqua è davvero freddina, ma irresistibile…La sabbia presenta anche delle sfumature rosa davvero particolari.

 

GUARDA IL VIDEO DI ELAFONISSI E KEDRODASOS BEACH

Ecco il nostro video dedicato proprio alle spiagge di Elafonissi e Kedrodasos beach!

 

L’unica cosa pazzesca è la gente, orde di individui che si fanno selfie a più non posso, fidanzati che immortalano le proprie dolci metà scatto su scatto, gente che fa il bagno solo fino alla vita pur di portarsi il cellulare dietro per un selfie “acquatico”…una banda di matti! Io il cellulare l’ho lasciato in borsa, mi immergo in quest’acqua fresca e tonificante con mia figlia, immortalerò poi dopo la sua bellezza. C’è un tempo e un momento giusto per ogni cosa…

 

Elafonissi è ideale per bambini, grazie alla spiaggia che degrada dolcemente per metri e metri. Dal lato dell’isola c’è persino una zona dove l’acqua è una pozza per diversi metri. E’ così bassa che è perfino calda in confronto agli altri punti! I miei figli sguazzano felici per ore. Inoltre, Elafonissi è così ampia che se c’è troppo vento da una parte vi suggerisco di recarvi dall’altro lato per cercare maggior riparo, in base alla direzione del vento.

 

Sono presenti, oltre a spiagge attrezzate, un negozio con articoli da mare e un “onesto” (è ironico) chioschetto con panini e gelati. Del resto qui siamo in un’area protetta perchè riserva naturale, in Italia ci sarebbero prezzi altrettanto elevati.

 

DOVE DORMIRE A ELAFONISSI

 

Il nostro alloggio, l’Elafonisi Resort, era appena sopra Elafonissi, dopo il bivio che si prende dalla strada principale. Si trattava di un monolocale molto ampio con quattro letti e cucina, sparso tra gli ulivi, in un luogo molto ameno. Qui troverete, oltre alla reception, un bar/ristorante, e non lontano da lì un piccolo supermarket.

 

In conclusione ecco i nostri voti da 1 a 5* per l’Elafonissi Resort:

LOCATION: *****

PULIZIA:  ****

SERVIZI: **

COMFORT STANZA: ***

RAPPORTO QUALITA’/PREZZO: *

 

DOVE MANGIARE A ELAFONISSI

 

A Elafonissi il nostro passo migliore è stato presso la Glykeria Taverna. Lungo la strada principale, poco prima del monastero provenendo da Nord.

 

Ci siamo lasciati andare ordinando una buona melitsano salata di antipasto, a seguire un souvlaki, un’ottima salsiccia affumicata e melanzana al forno con pomodoro e feta. Terminiamo con l’anguria e il raki, omaggio della casa. E’ una piacevole abitudine cretese quella di offrire quasi sempre frutta o un piccolo dolce a fine pasto, accompagnato dall’immancabile raki.

 

La nostra cena all’Elafonissi Resort, invece, non è stata fantastica secondo il nostro parere, comunque più che dignitosa. La cosa migliore è sempre il tramonto! La cosa più buona mangiata lì è stata durante la colazione, la mattina successiva: una specie di seadas sarda, contenente appunto miele e formaggio.

 

COSA NON PERDERE A ELAFONISSI

 

Oltre alla spiaggia vi consigliamo di non perdere almeno altre due cose:

  1. Kedrodasos Beach
  2. Il monastero di Chrysoskalitissa, con la sua pace e la sua vista a strapiombo sul mare

La prima è una spiaggia, più appartata e meno conosciuta di Elafonissi, ma altrettanto bella! E’ un pò più scomoda da raggiungere, ma il tragitto è un’esperienza di per sè! 10 minuti di stradine (che a stento sembravano strade percorribili in auto) tra le sterpaglie, le stalle, gli orti e le capre…capre come non ci fosse un domani!! Alla fine di questo dedalo, ecco, incredibilmente, il mare! Si parcheggia e si percorre un sentierino di altri 10 minuti c.a. in discesa.

 

Con bambini è sicuramente meno agevole da raggiungere di Elafonissi, ma merita. Mia figlia di 5 anni, comunque, se l’è fatta tutta a piedi, andata e ritorno. Mio figlio di 2 anni ad un certo punto è stato preso sulle spalle di papà, soprattutto durante il ritorno in salita. 

 

 

Una volta arrivati troviamo gli alberi quasi in spiaggia e una tranquillità selvaggia. Facciamo il bagno in una piccola caletta con gli scogli. I miei figli sono più a mio agio di quanto pensassi su di essi. Osservano alghe, pesciolini, granchi, conchiglie: la flora e la fauna marina qui non mancano di certo!

 

Il monastero di Chrysoskalitissa (ingresso adulti 2 €, bimbi gratis) è pochissimi km prima della discesa per Elafonissi. Con la sua vegetazione e le sue piccole stanze, che raccontano la storia dei monaci, è un’oasi di pace. Molto caratteristica anche la chiesetta, ma la cosa insuperabile è la vista dalle mura, soprattutto dal lato degli avvistamenti, su di un mare azzurro che più azzurro non si può!

COSA VEDERE A CRETA OVEST: FALASARNA

 

Organizzando il viaggio, ero indecisa sul fermarmi a Falasarna piuttosto che a Kissamos o altrove. Col senno di poi questo paesino sul mare, circondato da amene alture e con tramonti straordinari, ci è davvero piaciuto.

La prima cosa che ci ha conquistato è proprio il tramonto: in tre notti non ci ha mai deluso. Lo abbiamo ammirato sia dal terrazzino del nostro Falasarna beach Hotel, sia dai vari ristoranti dove ci siamo sbizzarriti a mangiare la sera.

 

 

DOVE DORMIRE A FALASARNA

 

Ecco i nostri voti da 1 a 5* anche per il Falassarna Beach hotel:

LOCATION: *****

PULIZIA:  ****

SERVIZI: **

COMFORT STANZA: ****

RAPPORTO QUALITA’/PREZZO: ****

 

Del Falassarna Beach hotel abbiamo apprezzato, oltre alla posizione sul mare, l’unione dei vantaggi di un hotel (pulizie quotidiane della camera, possibilità di fare colazione in hotel) con quelle di un residence (cucinino e tavolino per mangiare). E poi il terrazzino, dal quale ammirare il tramonto e fare colazione, volendo. Date uno sguardo alle sue tariffe su Booking per il periodo che vi interessa.

 

COSA FARE A FALASARNA

 

Anche la lunga spiaggia di Falasarna è stata molto gradevole. Intanto perchè bastava fare 50 metri in discesa dall’hotel e poi perchè l’acqua era cristallina – una costante a Creta – e nel punto in cui eravamo noi anche bassa e ideale per i bimbi. Eravamo esattamente nell’estremo settentrionale della spiaggia di Falasarna, dopo di noi ancora solo una spiaggia attrezzata e poi le suggestive rocce che incorniciano Falasarna.

 

Abbiamo pagato 8 € per lettino e ombrellone tutto il giorno. Non avevamo il servizio del pasto sotto l’ombrellone servito con i quad, come ho letto su altri blog, ma un gradevole bar ristorante proprio alle nostre spalle, dove abbiamo mangiato una deliziosa insalata greca e anche una pizza decente per i bimbi. Peraltro dopo pranzo noi abbiamo optato per una pennica del nostro piccolo Simone, per poi riscendere verso metà pomeriggio per un bel bagno rinfrescante.

 

Infine, abbiamo adorato la scena gastronomica di Falasarna. Ve ne parlo nel dettaglio nel post Dove mangiare a Falasarna, anche con bambini.

 

Vi anticipo intanto che abbiamo cambiato ogni sera e abbiamo trovato nell’ordine, una location top per bimbi, vista e cibo da Spilos: il nostro miglior pasto cretese. Semplicemente da provare! Per tramonto e comodità del parco giochi per bimbi vi consigliamo anche di provare il Galasia Thea. Infine la nostra terza cena, su consiglio di locals, l’abbiamo passata nei dintorni di Falasarna, nel pittoresco villaggio di Kalivani da “Gamboussa”, un posto con un’atmosfera unica.

 

Non ultimo, la posizione di Falasarna è strategica, tra Elafonissi e Balos. In particolare si trova a soli venti minuti circa dall’imbocco della strada sterrata per Balos.

 

COSA VEDERE A CRETA OVEST: BALOS

 

Sarà proprio il nostro secondo giorno qui che ci spingiamo in direzione Balos e, dopo tante riflessioni, ci avventuriamo in auto verso il parco e lo sterrato di Balos, per proseguire poi lungo il sentiero a piedi. Ce ne siamo pentiti oppure no? Vi racconterò tutto nel nostro post “Come raggiungere la spiaggia di Balos”.

 

 

Questo post è terminato, ma il nostro viaggio no! Il nostro itinerario completo di 10 giorni a Creta con bambini ha toccato anche Creta Sud e linkando potrete leggere il resto delle nostre avventure!

 

SE TI E’ PIACIUTO QUESTO ARTICOLO CONDIVIDILO!

 

Shares

3 risposte

  1. Ciao Elisa, stavo pensando di organizzare il prossimo viaggio a Ottobre a Creta. Saremo con la nostra piccolina che a ottobre avrà 8 mesi. Premetto che siamo viaggiatori incalliti e abituati a tutto…! Però con la piccolina sarà un po’ diverso immagino… secondo te è fattibile con una bimba così piccola? Si trovano facilmente articoli x bambini tipo pannolini ecc? E per il cibo ? Lei sarà in pieno svezzamento… e infine: si trova facilmente assistenza sanitaria nel caso di bisogno?? Grazie! Un caro saluto 😊

    1. Ciao Stefania! Allora, gli articoli da bambini si trovano tranquillamente non solo nei supermercati, ma anche nei mini market, negozietti, etc. Anche per i farmaci io ho trovato tranquillamente di tutto, dal Grintuss, Tachipirina, Nurofen o equivalenti. Sul medico onestamente non ne ho avuto bisogno, quindi non ti so dire, ma penso che, se non scegli località isolate, sia come tutta Europa. In generale c’è molta attenzione e disponibilità verso i bambini. Per lo svezzamento ci sono tantissime soluzioni, anche hotel, che offrono camere con angolo cottura. In ogni caso dai un’occhiata anche al mio post sullo svezzamento in vacanza per i suggerimentisu cosa portarsi dietro! 😉

      Mostra testo citato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!