Tre mete romantiche in Italia

Shares

Ci sono quei momenti della vita in cui si ha solo bisogno di staccare la spina e fuggire da qualche parte con la propria dolce metà: sono qui per suggerirvi tre mete romantiche in Italia, sparse lungo la penisola, per agevolare la vostra fuga! Che siate coppie senza figli, o genitori in cerca di una parentesi di relax lasciando i bimbi a casa…

Siamo i primi a voler viaggiare sempre e comunque con i bambini, ma può capitare appunto uno di quei momenti. E concedersi un weekend romantico, se i nonni sono disponibili, può essere un toccasana per la coppia o per alleviare la stanchezza. Vi va di evadere completamente con una fuga all’estero?! Allora il nostro post su 3 città romantiche in Europa fa per voi!!

 

TRE METE ROMANTICHE TRA SUD E NORD ITALIA

Abbiamo pensato di indicarvi tre mete originali, un po’ diverse dalle solite Venezia, Verona, etc. Anche perché, se siete degli inguaribili romantici, forse queste magnifiche città d’arte le avrete già visitate in coppia! Le tre mete prescelte sono tutte provate direttamente da noi e giudicate romantiche per le loro bellezze naturali e culturali, la storia che vi è dietro, l’atmosfera, senza tralasciare hotel suggestivi e ristoranti da cena a lume di candela!

Per soddisfare tutte le distanze, e non fare torto a nessuno, abbiamo spaziato da Sud a Nord Italia. Ecco le nostre tre mete ideali per un weekend di coppia:

  1. Matera, Basilicata.
  2. Gubbio, Umbria.
  3. Cogne e Pre Saint Didier, Valle d’Aosta.
  • MATERA, unica e ricca di fascino

Il capoluogo della Basilicata, con i suoi Sassi Patrimonio UNESCO, è una di quelle città uniche e indimenticabili, che un italiano deve assolutamente vedere almeno una volta nella vita. Il suo paesaggio suggestivo, un pò stile “presepe”, e la Murgia che le si avvolge intorno la rendono un luogo iper romantico e ricco di fascino. Ci sono numerosi hotel e ristoranti scavati nel tufo che rendono la scelta di dove soggiornare una piacevole ricerca del luogo più ricco di charme e nelle vostre corde. Trovate più sotto qualche suggerimento!

Ci sono molti sali scendi dai sassi alla città alta per cui se avete un bimbo ancora in età da passeggino ringrazierete di averlo lasciato a casa, per una volta. Noi, in ogni caso, abbiamo affrontato indenni anche questa avventura con Laura dell’età di nemmeno 2 anni. Matera, infatti, ha fatto parte del nostro on the road tra Puglia e Basilicata coast to coast.

Come arrivare a Matera 

Tenete presente che Matera dista solo 60 km dall’aeroporto di Bari, ben servito con molti voli low cost di Ryanair. Da questo aeroporto, poi, c’è a disposizione un comodissimo collegamento in navetta per Matera. Quindi chi non volesse noleggiare l’auto dispone di un’alternativa.

Consigli utili per la visita

Tenete presente che due giorni pieni sarebbero indispensabili per vedere quanto di più interessante offre Matera, per cui cercate di organizzare un weekend lungo. Alla luce della varietà di cose, e alla ricchezza di arte e storia racchiuse in questa città, vi consiglio vivamente di affidarvi ad una guida professionista, almeno per una mezza giornata. Noi l’abbiamo fatto ed è stata veramente un’esperienza appagante, oltre che esserci semplificati la vita. Potrete trovare i contatti sul sito di promozione regionale.

Ci sono tanti luoghi imperdibili, infatti:

  • il centro storico, a partire dal punto nevralgico di Piazza Vittorio Veneto;
  • Civita nord e Civita sud, ancora nella parte alta di Matera, che si snodano dalla piazza della Cattedrale. A Civita sud non perdete Via Muro, molto suggestiva per i suoi continui affacci e vedute, anche sulla celebre scalinata della Via Crucis, scelta da registi del calibro di Pasolini, e poi Mel Gibson, per i loro film ispirati alla vità di Gesù. E poi qui vi aspettano la suggestiva Casa Cisterna e la Casa Grotta.
  • il Sasso Barisano, tra cripte e chiese ipogee, piazzette e scorci meravigliosi;
  • il Sasso Caveoso, con le sue architetture cavernicole, le tipiche case nei Sassi, scavate effettivamente nella roccia, divenute da marchio di vergogna a patrimonio UNESCO, gli affreschi bizantini e le splendide vedute sulla Murgia;
  • non si può tralasciare almeno una passeggiata nel Parco della Murgia Materana, che offre un punto panoramico privilegiato sui Sassi, tante chiese rupestri a tante bellezze naturali.

Dove alloggiare a Matera

Noi siamo stati all’Hilton Garden Inn perchè pratico e con piscina, ma per un weekend davvero romantico vi consiglio un alloggio all’interno dei Sassi o con vista su di essi. Sul sito di Voyage Privé trovate alcune sistemazioni incredibili, come alberghi diffusi con suggestive camere scavate nelle grotte dei Sassi o riproposizione di tali ambienti in chiave di design, con tutti i comfort e tanto di centro spa!

Dove mangiare a Matera

Nel centro storico non perdete Il Terrazzino (Vico San Giuseppe 7, zona p.za Vittorio Veneto), un luogo che solo per la vista va provato. Per la cronaca, comunque, si mangia anche molto bene, con piatti della cucina tipica locale. Vi consiglio di prenotare.

Nei Sassi, invece, noi abbiamo provato l’Osteria Pico (Via Fiorentini 42, Rione Sassi) e ci siamo trovati benissimo. L’ambiente è scavato interamente nel tufo e diviso su tre livelli. Qui potrete gustare piatti tipici preparati con prodotti lucani, che si riveleranno impeccabili così come il servizio. Troverete anche i i famosi Peperoni Cruschi, che sono un must da provare!

  • GUBBIO, romantica città d’arte

Gubbio, oltre ad avere l’albero di Natale più grande al mondo, è affascinante per la sua antica cittadella, che si inerpica sul promontorio sul quale sorge. Abitata fin dai tempi più antichi, come testimoniano le Tavole eugubine, importante documento della lingua umbra.

Cosa vedere a Gubbio

Questa ed altre meraviglie sono ospitate nel Museo civico, che inizio ‘900 racchiude i principali tesori che testimoniano le varie età della storia di Gubbio, dal paleolitico, all’età romana, al medioevo, etc. Il Museo si trova all’interno dello splendido Palazzo dei Consoli, in stile gotico, fulcro della città alta e simbolo dello splendore raggiunto da Gubbio nel XVI secolo.

Nel periodo di San Valentino non perdete Gubbio with love”,  mostra collettiva generalmente ospitata nella splendida cornice del Palazzo del Bargello. Una collettiva di arte contemporanea, con tanti artisti diversi a interpretare il tema dell’amore , in un binomio tra comunità e bellezza…il tutto a ingresso gratuito! 

Gubbio è anche teatro di un famosissimo episodio della vita di San Francesco. Si narra che qui, presso la Chiesa di Santa Maria della Vittoria, nel Duecento il Santo ammansì un lupo che terrorizzava gli abitanti della città. Potete scoprire qui gli altri monumenti visitabili e gli eventi in programma a Gubbio.

Dove alloggiare e altri suggerimenti utili

Per dormire, noi abbiamo provato e vi consigliamo lo splendido Park Hotel ai Cappuccini. Location di charme e panoramica, prima ospitava un antico monastero. Centro spa e piscina coperta, galleria d’arte, raffinato ristorante interno…La descrizione completa della nostra esperienza la trovate in questo post, sezione Umbria.

 

  • COGNE E PRE SAINT DIDIER, tra natura incontaminata e terme

Della sua accoglienza e delle 10 cose assolutamente da fare a Cogne vi ho parlato da poco. E’ di per sé un posto dove coccolarsi e rigenerarsi, anche se non avete voglia o tempo di dedicarvi allo sci di fondo o alpino o panoramiche passeggiate in mezzo alla natura. 

Cosa fare a Cogne e dintorni

Prima o dopo il vostro soggiorno a Cogne vi consiglio di trascorrere una giornata intera, o mezza, alle terme di Pre-Saint Didier. Distano solo 46 km, una cinquantina di minuti da Cogne. Sono tra le migliori e più suggestive d’Italia! Tenete, però, conto che questo è un luogo in cui necessariamente bisogna recarsi senza bambini. I minori di 14 anni, infatti, non possono accedere. Per le tariffe e ogni altra info leggete qui.

Dove alloggiare e altri suggerimenti utili

L’Hotel Bellevue & Spa è una chicca, probabilmente il migliore di Cogne. Affiliato a Relais & Chateaux, ha camere raffinate e caratteristiche, un centro spa magnifico, ristorante stellato e altri più caratteristici nelle immediate vicinanze. In bella posizione, affacciato sul prato di Sant’Orso, pur sempre in centro a Cogne. Cosa c’è di meglio per passare un weekend romantico?  Se, però, volete una soluzione ad un costo più ragionevole nel nostro post su Cogne trovate altri tre ottimi hotel consigliati. Anche per i ristoranti da noi accuratamente selezionati a Cogne vi rimandiamo al medesimo post!

Se provate una di queste location, mi raccomando fatecelo sapere nei commenti. E voi avete una città del cuore da aggiungere all’elenco?! Penso che l’Italia offra l’imbarazzo della scelta in quanto a città romantiche, è stata dura in effetti selezionarne solo tre, per cui sono curiosa di leggere quali città secondo voi non possono proprio mancare!

 

Post in collaborazione con Voyage Privé.

SE TI E’ PIACIUTO QUESTO ARTICOLO CONDIVIDILO!

Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *