TERMOLI COSA VEDERE TRA MARE, PORTO E CENTRO STORICO 

Shares
Termoli cosa vedere tra mare, porto e centro storico? Questa città sarà una piacevole sorpresa. Se state leggendo questo post probabilmente ci dovete passare, magari per andare alle isole Tremiti. Oppure state organizzando un on the road che tocca anche il Molise, ma potreste non essere ancora consapevoli della sua bellezza. 
 

VISITARE TERMOLI: UNA PICCOLA RIVELAZIONE 

 
Io non lo ero assolutamente, ho cercato di ridurre la sosta qui a solo una notte, ma è stato impossibile volendo visitare anche le isole. E meno male, aggiungo, col senno di poi! 

TERMOLI: LA RESIDENZA SVEVA

 

Il punto forte di Termoli è la fortezza sveva del XIII secolo, giusto a ridosso della spiaggia, nel cuore storico e pedonale della città. Questo angolo al tramonto si tinge di colori impareggiabili. La fortezza, a base quadrata, venne fatta costruire da Federico II di Svevia e faceva parte del sistema difensivo delle frontiere sud-orientali italiane, progettato da questo grandioso sovrano. Si trovano castelli parte di questo insieme fino in Sicilia, lo stesso Castel del Monte in Puglia ne è un esempio, anche se lo scopo difensivo non è certo.
Oggi le sale del Castello vengono utilizzate, oltre che per matrimoni civili, per ospitare mostre o eventi musicali.

Non perdete anche una passeggiata lungo le mura del borgo antico, che sorge su un promontorio affacciato direttamente sul mare. I suoi vicoli sono molto suggestivi e rimarrete colpiti anche dalla romanica Cattedrale dedicata di Santa Maria della Purificazione, del XII e XIII secolo.

TERMOLI MARE

Tra le cose fare, non dimenticate anche un bel bagno nella spiaggia ai piedi del Castello. La sabbia, infatti, arriva a lambire le mura e la fortezza sveva. Il mare sul far della sera diventa così placido, tutto da contemplare per poi farsi cogliere dalla meraviglia di ammirare un Trabucco. detto proprio il “Trabucco di Termoli“. Nel nostro caso, poi, il primo in assoluto mai visto!
Il trabucco è un’antica macchina da pesca che arrivò a Termoli grazie ad altri esemplari visti ad Ancona. I Trabucchi sono realizzati in legno, hanno una piattaforma protesa nel mare e due o più bracci, detti “antenne”, che servono a sostenere la grande rete, a maglie strette, che serve a cattura i pesci.
Potete anche percorrere l’intera Passeggiata dei trabucchi, che dai piedi del Castello Svevo si snoda lungo tutta la cinta muraria del Borgo Antico fino ad arrivare al Porto

IL PORTO DI TERMOLI 

Dall’altra parte rispetto alla fortezza si trova  il porto, con posizione invidiabile a soli 60 minuti di aliscafo dall’isola di San Michele, parte dello stupendo arcipelago pugliese delle Tremiti. In questo post vi spiego tutto su come raggiungere le isole Tremiti e cosa non perdere. La presenza, inoltre, di numerosi pescherecci promette bene per la cena…ma di questo ne parleremo tra poco!
 

IN BED AND BREAKFAST  A TERMOLI

Il nostro soggiorno è stato molto piacevole anche perchè abbiamo trovato una soluzione confortevole e centralissima. Abbiamo alloggiato da Iamartino Quality rooms. Siamo arrivati verso sera, ma avendo comunicato l’orario di arrivo non c’è stato nessun problema e abbiamo trovato una calorosa accoglienza in reception, camere molto ampie e ben arredate. Balcone con vista sulla fortezza e sul porto. La posizione è comodissima, si parcheggia nella stessa via o in una di quelle adiacenti a pagamento, ma prezzi molto abbordabili.

Iamartino Rooms

Controlla qui le tariffe!

Iamartino Rooms

Troverai anche tante immagini delle stanze e la sua posizione nella mappa!
Clicca qui

Potreste dover fare due o tre giri prima di trovare parcheggio. Poi, però, non dovrete più spostare l’auto, nè per cenare, nè per andare al porto e nè ovviamente per vedere il centro storico. La colazione è compresa nel prezzo della stanza e  servita in un delizioso bar sottostante che è davvero una chicca, vi lascio giudicare dalle immagini.

RISTORANTI A TERMOLI: I NOSTRI CONSIGLI

Anche il cibo è un argomento davvero degno di nota a Termoli. Come vi accennavo qui il pesce fresco non manca. La vicinanza con la Campania, inoltre, rende le pizze cotte in forno a legna non solo diffusissime, ma anche particolarmente meritevoli. Insomma, ce n’è per tutti i gusti!
 
I nostri consigli su dove mangiare a Termoli sono frutto delle nostre esperienze dirette e dei consigli della proprietaria del Iamartino Quality Rooms, quindi una vera local del posto, che ama molto il pesce. Per quest’ultimo lei non ha avuto dubbi, e così abbiamo riscontrato anche su guide e internet, il n. 1 a Termoli è il ristorante da Nicolino, qui trovate i contatti. Talmente incontestabile che non c’era posto neanche a parlarne, nè per la sera del nostro arrivo, nè per quella dopo! Se siete così fortunati da trovare posto non lasciatevelo scappare e scriveteci com’è andata nei commenti! 
 
Detto ciò, una valida alternativa, nel cuore del centro di Termoli e a base di pesce e altri piatti tipici è stata la Trattoria Z’Bass, con location centralissima in Via Oberdan. Abbiamo mangiato un piatto tipico che è una zuppa di pesce, nel cui brodo viene cotta della pasta corta tipo ditalini: davvero valida! Il tutto innaffiato da bianco del posto.
Ci hanno fatto pure arrivare una focaccia per i bambini dalla pizzeria adiacente!
 
Altri locali che possiamo consigliarvi sono sono il Ristorante Svevia nel centro storico sul mare, suggeritoci dalla nostra host di Termoli e, sempre vicino al castello Svevo, con location invidiabile e arredamento d’atmosfera, l’Osteria dentro Le Mura.
 
Infine, se preferite qualcosa di più tranquillo, sia come location che come ambiente più spartano, potete provare la cucina napoletana di “La Sbirra”, piatti succulenti sia di pesce che di terra e accoglienza calorosa dei gestori.
 
Che dire, Termoli è stata davvero una sorpresa…da provare come tutto il Molise!
 
Se siete già stati in questa regione, forse la meno conosciuta d’Italia, scriveteci le vostre esperienze nei commenti…Oppure fateci sapere quando ci andrete!
Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Elisa Scuto

SEGUIMI SU

Sali a bordo coi Piccoli Grandi Viaggiatori!

Dichiaro di aver letto e accettato la privacy policy.

Il tuo nome, cognome, email e IP code saranno conservati, nel link alla Policy qui sopra trovi tutte le informazioni in merito.

TRENTINO ALTO ADIGE CON BAMBINI
MARCHE
error: Content is protected !!